COLLEGIO:

GRUPPO GIOVANI:

 

Storia

ll Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della provincia di Modena è attivo da 58 anni.

Svolge le funzioni tipiche degli Ordini/Collegi professionali, sotto l'egida del Ministero di Giustizia, e cioè:

  • gestione dell'Albo professionale;
  • gestione dell'Albo di Praticanti;
  • controlla e vigila sul rispetto e l'osservanza delle regole deontologiche professionali, intervenendo ed eventualmente sanzionando gli iscritti che, eventualmente, le violassero; 
  • partecipa alle Commissioni per gli esami di Stato di abilitazione;
  • su richiesta degli iscritti controlla e procede alla vidimazione delle parcelle;
  • promuove e controlla tutta l'attività inerente la "Formazione Continua" dei propri iscritti, regolamentata dal C.N.P.I., avvalendosi di Enti formatori e, per l'organizzazione dell'ASSO-PIM.
  • partecipa alla Commissione che valuta le domande di iscrizione agli Albi dei Periti e dei Consulenti Tecnici d'Ufficio presso Il Tribunale di Modena.

All'interno e a supporto del Collegio, operano attivamente le seguenti Commissioni per Specializzazione:

  • Ambiente e sicurezza (interdisciplinare)
  • Area Elettrica (Elettrotecnica, Elettronica e Automazione, Telecomunicazioni)
  • Antincendio (interdisciplinare)
  • Meccanica
  • Termotecnica

Queste Commissioni hanno il compito di esaminare tutte le nuove normative tecniche e di legge che vengono pubblicate (inerenti la propria specializzazione), diffonderne tra gli iscritti le modalità applicative e rispondere ai quesiti tecnici che vengono posti dagli iscritti e anche da estranei al Collegio. Il numero degli iscritti ad oggi è di 1203, il collegio più numeroso dell'Emila-Romagna ed è tra i primi 10 d'Italia.